giovedì 12 ottobre 2017

SFOGLIATELLE A MODO MIO


Ed eccomi a partecipare al nuovo contest della Rigoni di Asiago "La cucina dei ricordi", con questo contest mi hanno invitato a nozze; perché fin da piccola ho giocherellato con pentole e posate e tanti odori, tanti sapori, tante ricette mi portano indietro nel passato, nei ricordi. Forse però la cosa che più mi è rimasta nel cuore sono le Sfogliatelle.
A questo punto avete capito che sono di Napoli e ricordo che quando ero piccola era sempre una festa quando mio padre ci diceva: " andiamo a fare una passeggiata alla stazione? " in meno di un attimo eravamo tutti pronti per uscire, per meglio dire "immediatamente" pronti, perché sapevamo bene dove saremmo andati. Mio padre ci portava da Attanasio alla Ferrovia, un antico piccolo locale che sforna sempre calde le migliori sfogliatelle di Napoli, che sia una friabile frolla o una croccante riccia con un ripieno abbondante e profumato è sempre una delizia insuperabile. La sfogliatella di Attanasio "crea dipendenza" e quando sono cresciuta ho provato varie volte a rifarla, naturalmente non ho mai eguagliato la bontà di Attanasio, ma nel mio piccolo ricevo sempre i complimenti da tutti quelli che l'assaggiano. E' per questo che appena ho letto il tema del Contest ho pensato alle Sfogliatelle naturalmente Sfogliatelle a Modo Mio poiché nel ripieno solito ho aggiunto Fiordifrutta More di Rovo della Rigoni di Asiago. Ho preparato delle sfogliatelle piccole, mini, quelle della piccola pasticceria per intenderci, vi assicuro che sono finite in un baleno, sarà perché si mangiavano in un boccone?


Ricetta SFOGLIATELLE A MODO MIO


Ingredienti per la pasta frolla
500 g di farina tipo 00
200 g di zucchero
150 g di strutto
3 uova
Ingredienti per il ripieno di semolino
525 ml di acqua
175 g di semolino
175 g di ricotta
1 uovo
un pizzico di sale
50 g di frutta candita
2 cucchiaini di cannella
1 bustina di vanillina
Ingredienti per il ripieno a modo mio
2 cucchiai di ricotta 
2 cucchiai di ripieno di semolino
2 cucchiai di Fiordifrutta More di Rovo della Rigoni di Asiago
2 cucchiaini colmi di Dolcedì della Rigoni di Asiago
Ingredienti per la copertura
1 tuorlo d'uovo
zucchero vanigliato q.b.

Procedimento
La preparazione è un pò lunga quindi volendo possiamo preparare la pasta frolla e la crema al semolino il giorno prima. Anche per questo ho preferito preparare delle dosi un pò abbondanti, così da fare più preparazioni.
Prepariamo la pasta frolla. Mescoliamo tutti gli ingredienti, farina, uova, zucchero e strutto, 



otterremo un impasto granuloso, 



mettere sulla spianatoia e impastare energicamente per pochi minuti, fino ad ottenere un panetto da avvolgere nella pellicola e mettere in frigo.



Prepariamo la crema al semolino. Mettere sul fuoco l'acqua con un pizzico di sale e appena bolle versare in una sola volta il semolino e mescolare per 2/3 minuti. Spegnere e lasciare raffreddare.
Una volta freddo al semolino aggiungere l'uovo 



poi la ricotta, lo zucchero, cannella e vaniglia, 



amalgamare bene tutti gli ingredienti ed infine aggiungere la frutta candita, 



mescolare e mettere in frigo.
Prepariamo il ripieno a modo mio per 18 sfogliatelle di 10 cm. In una ciotola mettere due cucchiai di ricotta, due cucchiaini di Dolcedì e mescolare, 



aggiungere due cucchiai di Fiordifrutta More di Rovo 



ed infine due cucchiai di crema al semolino, amalgamare gli ingredienti. 



Mettere in frigo e riprendere la pasta frolla. Tirare una sfoglia di 1/2 cm. e con l'aiuto di un coppa-pasta formiamo dei cerchi, 



mettere un cucchiaino di ripieno su un cerchio 



e ricoprire con un altro un pò più grande, ora richiudere coppando con con il cerchio più piccolo.



Continuare così fino alla fine del ripieno. 



Porre le Sfogliatelle a Modo Mio su una placca da forno ricoperta con la carta.



Spennellare le Sfogliatelle a Modo Mio con un tuorlo d'uovo 



e infornare a 200° per 10 minuti con forno statico poi altri 10 minuti con forno ventilato. 



Trascorso il tempo sfornare e lasciamo raffreddare quindi spolverizzare con zucchero a velo vanigliato.



Ora che tutto è pronto sedetevi e assaggiate una Sfogliatella a Modo Mio, cosa ve ne pare? Certo non è la Sfogliatella di Attanasio alla Ferrovia, ma è super super buonissima..........



Grazie alla Rigoni di Asiago e soprattutto alla bontà dei suoi prodotti Fiordifrutta More di Rovo Dolcedì della Rigoni di Asiago.